Dove mettere il letto rispetto alla porta e alla finestra: perché è così importante la sua posizione in casa

Perché è così importante dove si mette il letto nella camera padronale rispetto alla porta e alla finestra: non commettere questo errore.

La disposizione del letto in una camera da letto è un aspetto che può influenzare notevolmente il nostro benessere, la qualità del sonno e, di conseguenza, la nostra vita quotidiana.

Dove posizionare il letto rispetto alla finestra e alla porta
Perché è importante la posizione del letto rispetto alla porta e alla finestra – Architectours.it / Credits: Canva.it

Esistono diverse teorie e filosofie che offrono consigli su come posizionare al meglio il letto per favorire un riposo ottimale. Tra queste, la filosofia feng shui occupa sicuramente un posto di rilievo.

Dove posizione il letto in camera rispetto alla finestra e alla porta

Il Feng Shui è una pratica antica che si concentra sull’armonizzazione dell’energia ambientale per promuovere salute, fortuna e benessere generale. Secondo questa filosofia orientale, la posizione del letto rispetto a porte e finestre assume un ruolo cruciale nella qualità del riposo notturno.

Una delle regole fondamentali del feng shui riguarda l’orientamento del letto: questo non deve mai essere posizionato con i piedi diretti verso la porta d’ingresso della camera. Questa disposizione è considerata negativa poiché richiama simbolicamente la posizione dei defunti durante le veglie funebri. Inoltre, dal punto di vista energetico, avere i piedi verso l’ingresso farebbe sì che l’energia vitale (Qi) entri dalla porta e colpisca direttamente chi riposa sul letto, potenzialmente disturbando il sonno.

Un altro suggerimento prezioso offerto dal feng shui consiste nel collocare la testata del letto contro un muro solido (elemento yin), evitando così di averla rivolta verso elementi yang come finestre o porte con muro. Questa disposizione aiuta a creare una sensazione di sicurezza e protezione durante il sonno, favorendo quindi un riposo più tranquillo e rigenerante. Oltre alle indicazioni positive su dove mettere il letto, esistono anche alcuni errori comuni che possono compromettere significativamente la qualità del nostro sonno:

  • Specchi in camera: è sconsigliato avere specchi in camera da letto, soprattutto se riflettono il lettino mentre si dorme o se sono posizionati ai piedi dello stesso.
  • Elementi appuntiti: bisognerebbe evitare oggetti con angoli appuntiti come lampadari particolarmente spigolosi o comodini più alti rispetto all’altezza dei cuscini.
  • Posizioni sfavorevoli rispetto a porte e finestre: oltre alla già citata disposizione dei piedi verso l’ingresso della stanza, anche avere le porte laterali direzionate verso la testa può essere fonte di disturbo per il riposo notturno.

Il ruolo della luce

Nonostante le restrizioni imposte dalle regole sopracitate per garantire un buon flusso energetico nella stanza da notte secondo i principii feng shui ed evitare disturbi al sonno causati da una cattiva disposizione degli arredi interni alla stanza stessa, è importante ricordarsi dell’importanza della luce naturale per uno spazio abitativo salubre ed accogliente.

Scegliere attentamente dove mettere il lettino seguendo i consigli praticati dalla millenaria saggezza orientale non solo migliorerà significativamente le nostre ore di sonno ma contribuirà anche ad aumentare complessivamente nostro benessere psicofisico quotidiano grazie ad una maggiore armonia tra noi stessi ed lo spazio domestico che ci circonda.

Impostazioni privacy