Cucina e bagno, non commettere errori: sono solo questi i colori perfetti per le pareti

I consigli degli esperti interior designer, quali sono i colori perfetti per le pareti di cucina e bagno: non commettere questi errori. 

La scelta dei colori per gli ambienti domestici è una decisione cruciale che può influenzare non solo l’estetica della casa ma anche il benessere di chi la abita.

Cucina e bagno, quali colori per le pareti usare
Quale colore usare per le pareti di bagno e cucina – Architectours.it / Credits: Canva.it

In particolare, cucina e bagno sono due stanze che richiedono un’attenzione speciale nella selezione delle tonalità, data la loro specifica funzionalità e le sollecitazioni a cui sono sottoposte. Esploriamo insieme quali colori si adattano meglio a questi spazi.

Cucina e bagno, quali sono i colori perfetti per le pareti

La cucina è probabilmente l’ambiente più vissuto e sollecitato dell’intera abitazione. Qui si svolgono attività che producono vapore acqueo, spore e lieviti in tempi ristretti e con intensità notevole. Queste caratteristiche rendono fondamentale la scelta di una pittura altamente protettiva per le pareti. Dinova Italia propone una soluzione innovativa: una pittura additivata con ceramica. Questo tipo di pittura impedisce la penetrazione di elementi caustici come il sugo di pomodoro bollente o il vapore acqueo ad alta temperatura ed è facilmente smacchiabile.

Per quanto riguarda i colori da preferire in cucina, è opportuno orientarsi verso tonalità che riflettano luminosità e pulizia ma che allo stesso tempo possano mascherare eventuali piccole macchie o sporco fino alla pulizia successiva. Colori chiari come il bianco perlato o tonalità pastello possono essere ideali perché amplificano la sensazione di igiene e ampiezza dello spazio. Tuttavia, per chi desidera un tocco più audace senza rinunciare alla praticità, anche i grigi chiaro o i beige possono rappresentare una valida alternativa.

Quali colori usare per le pareti di bagno e cucina
Bagno e cucina, quali colori per le pareti usare – Architectours.it / Credits: Canva.it

Analogamente alla cucina, anche il bagno presenta delle sfide specifiche dovute principalmente alla presenza costante di umidità e condensa generata dalle docce quotidiane. Anche in questo caso l’utilizzo di pitture lavabili additivate con ceramica può fare la differenza nella gestione dell’umidità residua sulle pareti.

Nel bagno si tende a privilegiare atmosfere rilassanti che invitino al relax; pertanto, le tonalità del blu cielo o del verde acqua possono essere particolarmente indicate per trasmettere serenità e freschezza all’ambiente. Per chi predilige uno stile più minimalista ed elegante, non sbaglia optando per il classico bianco combinato con dettagli cromatici neutri come grigio chiaro o taupe.

Oltre ai colori propriamente detti, è importante considerare attentamente anche i materiali utilizzati nelle finiture sia della cucina sia del bagno. Le moderne tecnologie offrono oggi soluzioni innovative capaci non solo di rispondere alle esigenze estetiche ma anche funzionali degli ambienti domestici più esposti a umidità e sporco. Scegliere i giusti coloranti per cucine e bagno significa bilanciare armoniosamente necessita pratiche ed espressione personale attraverso lo stile decorativo della propria casa.

Impostazioni privacy