Muffa da infiltrazione, come riconoscerla e liberarsene: pochi trucchi low-cost ma efficaci per la tua casa

I consigli degli esperti per riconoscere e liberarsi definitivamente della muffa da infiltrazione nella tua casa: ecco come intervenire. 

La muffa è un problema comune che può colpire qualsiasi abitazione, risultando particolarmente frequente negli appartamenti al piano terra o nelle strutture più datate e meno isolate.

Muffa in casa: come riconoscerla e liberarsene
Come riconoscere ed eliminare la muffa in casa – Architectours.it

Questo fenomeno non solo compromette l’estetica dell’abitazione ma può anche rappresentare un serio rischio per la salute dei suoi occupanti.

Muffa da infiltrazione: come riconoscerla e liberarsene

Le cause principali della formazione della muffa sono l’umidità, la condensa e le infiltrazioni d’acqua. L’umidità si verifica quando l’aria all’interno dell’abitazione contiene una quantità di vapore acqueo superiore a quella consentita dalla temperatura esterna, spesso dovuta a scarsa ventilazione o cattiva coibentazione termica delle pareti. La condensa si manifesta quando il vapore acqueo nell’aria si deposita sulle pareti fredde dell’appartamento, causata anch’essa da una cattiva coibentazione termica degli infissi o da un’eccessiva umidità interna.

Le infiltrazioni d’acqua avvengono invece quando l’acqua dall’esterno penetra nelle pareti a causa di crepe o fessure nella struttura o per il malfunzionamento del sistema di smaltimento delle acque piovane. Questi fenomeni possono agire insieme favorendo lo sviluppo della muffa con conseguenze dannose sia per la salute (ad esempio per chi soffre di asma allergico) che per l’integrità strutturale dell’edificio.

Come eliminare la muffa da infiltrazione in casa
Muffa da infiltrazione in casa come eliminarla – Architectours.it

Per eliminare definitivamente il problema della muffa è essenziale individuarne le cause con precisione. È consigliabile chiedere consiglio ad un tecnico specializzato (geometra/architetto) oppure ad uno specialista del settore (tecnico esperto in bonifica amianto), poiché solo loro possono fornire tutte le informazioni necessarie per intervenire efficacemente. Se sei proprietario dell’immobile dovrai sostenere tutti i costi derivanti dall’intervento, se invece sei affittuario è importante segnalare immediatamente il problema al locatore affinché intervenga tempestivamente senza alcun costo aggiuntivo per te.

Agire senza una consulenza tecnica preventiva potrebbe non solo comportare spese inutili ma anche fallire nel risolvere definitivamente il problema alla radice, portando alla ricomparsa della muffa. I costi legati all’eliminazione della muffa possono variare significativamente a seconda dell’estensione del problema e delle soluzioni adottate. Tuttavia, consultarsi con esperti può aiutare non solo a identificare la strategia più efficace ma anche a evitare interventi superflui che gonfierebbero inutilmente la spesa finale.

In caso di casa in affitto, generalmente è responsabilità del proprietario coprire i costi degli interventi necessari per risolvere problemi strutturali come le infiltrazioni che causano la formazione di muffa. È fondamentale quindi comunicare tempestivamente ogni problematiche legate alla presenza di umidità o muffe al proprio locatore.

Ricordiamo infine quanto sia importante non sottovalutare questi problemi: oltre ai danneggiamenti strutturali sopra descritti ci teniamo a ricordarvi ancora una volta dei possibili danni alla salute!

Impostazioni privacy