Ora sappiamo quanto costano le ville di Silvio Berlusconi: dove si trovano e il valore dell’intero patrimonio

Silvio Berlusconi, ex presidente del Consiglio e imprenditore, aveva una passione per le le ville, tanto da averne collezionate diverse: quali sono le più famose e a quanto ammonta il loro valore.

Come italiani, il nostro primo pensiero una volta diventati ‘grandi’ è sicuramente quello di acquistare un immobile da utilizzare come prima casa. Per l’ex presidente del Consiglio e imprenditore Silvio Berlusconi, morto lo scorso 12 giugno, più che un pensiero era una sorta di fissazione, anzi una passione, che lo ha portato, nel corso della sua vita, a collezionare diverse ville, alcune delle quali sono state messe in vendita dagli eredi del Cavaliere.

Quali sono e quanto valgono le ville di Silvio Berlusconi
A quanto ammonta il valore immobiliare delle ville possedute da Silvio Berlusconi (Foto Ansa) – architectours.it

È notizia di qualche settimana fa, infatti, che i figli del presidente di Forza Italia abbiano deciso di vendere la sua residenza estiva, che si trova in Sardegna, ovvero Villa Certosa, una casa immersa nel verde, con 126 stanze e una superficie di quasi 4500 metri quadrati, il cui valore si aggira intorno ai 300 milioni di euro. Come dicevamo, però, non c’è solo quella nel patrimonio immobiliare che fu di Berlusconi, e quindi quali sono le ville e quanto potrebbero fruttare se dovessero essere comprate da qualcuno?

Quali sono e quanto possono valere le ville di Silvio Berlusconi

Partendo dal presupposto che il valore del patrimonio immobiliare, che per altro appartiene alla società Idra, di Berlusconi è diminuito nel corso dell’ultimo anno, la vendita delle ville dell’ex premier porterebbe comunque un bel gruzzoletto nelle tasche dei cinque figli pari a 287 milioni di euro, che altro non sono se non “il risultato di esercizio è in gran parte riconducibile a rettifiche di valore di natura non ricorrente per 125,6 milioni di euro, operate per allineare i valori di carico di alcuni immobili alle indicazioni di valore ricevute da esperti del settore immobiliare e/o alle offerte di acquisto pervenute alla società”. Ma quali sono, appunto?

Quali sono e quanto valgono le ville di Silvio Berlusconi
Divise tra figli e compagna, le proprietà immobiliari di Berlusconi valgono diverse centinaia di milioni (Foto Ansa) – architectours.it

La più famosa è sicuramente Villa San Martino ad Arcore, ovvero la casa in cui effettivamente il Cavaliere viveva e che ora è abitata dalla sua ultima compagna, Marta Fascina. Anche questa immersa nel verde, difficilmente dovrebbe essere venduta. Discorso diverso, almeno per quanto riguarda la possibilità di essere messa sul mercato, è Villa Campari sul Lago Maggiore, acquistata nel 2008 da Berlusconi, che dovrebbe appartenere a Marina. Di Barbara, invece, dovrebbe essere Villa Visconti di Modrone, a Macherio, in provincia di Monza e Brianza, comprata nel 1988.

Impostazioni privacy