Condizionatori da esterno se danno fastidio al vicino devi rimuoverli: come montarli nel posto giusto

Cosa accade se il vicino si lamenta dei condizionatori da esterno? Spesso li devi rimuovere: ecco come montarli correttamente. 

L’installazione di un condizionatore può a volte rivelarsi problematica: vediamo quindi come procedere. Spesso, all’interno di un condominio, l’installazione di condizionatori si rivela particolarmente ardua.

Come montare i condizionatori da esterno per evitare guai legali
Condizionatori da esterno, come montarli nella maniera giusta – Architectours.it / Credits: Canva.it

Questo perché parte degli impianti di climatizzazione, come il motore, deve essere installata all’esterno dell’abitazione e, frequentemente, sulla facciata esterna del condominio stesso. Di conseguenza, emerge la necessità di informare in anticipo l’amministratore di condominio e gli altri condomini riguardo allo svolgimento dei lavori.

Condizionatori da esterno: come montarli correttamente

Prima di procedere con l’installazione del proprio impianto di climatizzazione è essenziale informare preventivamente sia l’amministratore che gli altri condomini durante un’assemblea. L’obiettivo è discutere non tanto dell’installazione in sé dei climatizzatori quanto dell’utilizzo della facciata esterna del condominio per tale scopo. È importante ricordare che tale superficie rappresenta una parte comune dell’edificio e come tale va trattata nel rispetto delle norme vigenti.

Per gli immobili soggetti a particolari vincoli ambientali o paesaggistici è necessario anche avvisare il Comune dove si trova l’immobile. Questo step aggiuntivo garantisce il rispetto delle normative locali in materia ed evita possibili sanzioni future.

Un aspetto cruciale nell’installazione dei condizionatori è quello di evitare qualsiasi forma di disturbo nei confronti degli altri residenti nel corso dei lavori. È fondamentale assicurarsi che l’impianto sia collocato in modo da non arrecare danni o disagi ai balconi o agli impianti degli altri appartamenti. Una sentenza del Tribunale di Milano ha chiarito le responsabilità legali legate alla rimozione degli impianti qualora questi causino danneggiamenti o rumori fastidiosi.

Condizionatori da esterno come montarli per non avere problemi
Come non avere problemi con il condizionatore da esterno – Architectours.it / Credits: Canva.it

Per minimizzare le problematiche legate all’installazione dei condizionatori è consigliabile posizionarli in modo che siano il meno visibili possibile dall’esterno e garantire durante la loro installazione la salvaguardia dei muri perimetrali dell’edificio. È altresì obbligatorio mantenere una distanza minima dalle finestre al fine di prevenire eventuali disagi dovuti al rumore o alle vibrazioni generate dall’apparato.

Inoltre, quando si tratta della collocazione del motore esterno del condizionatore, esistono specifiche normative relative alla distanza minima da rispettare dal solaio e dalla vista diretta dalle finestre adiacenti.

Nei contesti dove lo spazio disponibile per l’installazione risulta limitato a causa della presenza numerosa di unità abitative con i propri sistemi di climatizzazione già operativi, esplorare soluzioni alternative diventa imprescindibile. Tra queste vi sono i modelli senza unità esterna o sistemi più avanzati caratterizzati da maggiore silenziosità ed efficienza energetica.

Impostazioni privacy