Bonus zanzariere 2024, come avere lo sconto in fattura subito: risparmi senza attese

Puoi avere subito lo sconto in fattura per il Bonus zanzariere 2024: così potrai risparmiare senza attese in vista dell’estate.

La lotta contro gli insetti che invadono le nostre case durante i mesi più caldi è un problema annuale per molti. Che si tratti di proteggere i più piccoli o semplicemente di garantire una notte di sonno senza il fastidioso ronzio delle zanzare, la soluzione potrebbe essere più accessibile grazie al bonus zanzariere previsto per il 2024.

Bonus zanzariere 2024: come richiedere subito sconto in fattura
Sconto in fattura immediato per il Bonus Zanzariere 2024: come richiederlo – Architectours.it / Credits: Canva.it

Il bonus zanzariere è una misura introdotta per incentivare l’installazione o la sostituzione di zanzariere attraverso una detrazione fiscale del 50% sul costo totale, che comprende sia l’acquisto che il montaggio. Questo significa che se si spendono ad esempio 1.500 euro, si ha diritto a un rimborso IRPEF di 750 euro. Il rimborso viene erogato direttamente nella busta paga del mese di luglio per i dipendenti e in quella di agosto per i pensionati.

Bonus zanzariere 2024: come avere subito lo sconto in fattura

Una modalità alternativa alla detrazione fiscale è rappresentata dallo sconto immediato in fattura. In pratica, cedendo la propria detrazione all’impresa che effettua i lavori, è possibile beneficiare subito dello sconto del 50%. Tuttavia, non tutte le ditte sono in grado di offrire questa opzione a causa della necessità immediata di liquidità. Per accedere al bonus non basta installare qualsiasi tipo di zanzariera, queste devono essere dotate anche di schermatura solare. Solo così contribuiscono al risparmio energetico dell’abitazione e rientrano nell’ambito dell’incentivo statale dedicato ai miglioramenti energetici degli edifici.

Le caratteristiche specifiche richieste riguardano principalmente la capacità delle zanzariere di regolare l’intensità solare entrante (valore Gtot superiore a 0,35), oltre ad essere fisse e installate su aperture che permettono il passaggio della luce naturale. Per ottenere il bonus le zanzariere devono soddisfare determinati requisiti: devono essere fisse e regolabili con marcatura CE e installate su finestre o porte finestre. Inoltre, solo se abbinate a vetrate specifiche possono beneficiare del bonus anche se hanno un valore Gtot inferiore allo standard richiesto.

Come richiedere il Bonus Zanzariere 2024 con sconto immediato in fattura
Sconto subito in fattura: come averlo per il Bonus Zanzariere 2024 – Credits: Canva.it

Le spese ammissibili alla detrazione includono non solo acquisto e installazione ma anche la rimozione delle vecchie strutture e eventuali opere accessorie necessarie all’installazione delle nuove zanzariere. Il bonus è rivolto a tutti coloro che possiedono diritti reali sull’immobile (proprietario o inquilino) ed è esteso anche alle parti comuni degli edifici condominiali, previa decisione assembleare.

Per fruire del bonus è necessario effettuare pagamenti tramite bonifico parlante indicando dati specifici quali codice fiscale dell’intestatario dei lavori, dati della ditta esecutrice dei lavori insieme al numero e data della fattura correlata ai lavori stessi.

Pur senza dover procedere con altre ristrutturazioni edilizie nell’immobile, il bonus zanzariere rappresenta un incentivo significativo per migliorare il comfort abitativo durante i mesi estivi riducendo contemporaneamente il proprio impatto ambientale grazie al risparmio energetico garantito dalle schermature solari integrate nelle moderne soluzioni antizanzara.

Impostazioni privacy