Parquet, come pulirlo e preservarlo in casa: con queste regole risparmierai tanti soldi

Con queste semplici regole risparmierai molti soldi, se hai un parquet in casa puoi pulirlo e preservarlo solo così.

Il pavimento in legno è una scelta popolare per l’arredamento domestico, grazie al calore e alla bellezza naturale che apporta agli ambienti. La varietà di essenze disponibili lo rende adatto a qualsiasi stile d’arredo.

Parquet come pulirlo e preservarlo
Come pulire e preservare un parquet: così risparmierai molti soldi – Architectours.it / Credits: Canva.it

Tuttavia, per mantenere intatta la sua bellezza, è fondamentale seguire alcune accortezze nella pulizia e nella manutenzione. Il parquet è un tipo di pavimentazione molto apprezzato per le sue qualità estetiche ed è disponibile in diverse varianti. Ogni tipo richiede specifiche modalità di pulizia per garantirne la durata nel tempo.

Parquet: come lavarlo e preservarlo

La regola d’oro nella pulizia del parquet è evitare prodotti aggressivi o abrasivi, come ammoniaca o candeggina, che possono danneggiarlo irrimediabilmente. Per la pulizia ordinaria, si consiglia l’utilizzo dell’aspirapolvere o una scopa con setole morbide e un panno umido con acqua tiepida e sapone neutro specifico per legno.

  • Parquet prefinito: utilizzare un detergente specifico diluito in acqua tiepida. Passare sulla superficie con un panno ben strizzato senza lasciare accumuli d’acqua.
  • Parquet oliato: optare per un detergente specifico diluito in acqua arricchito con dell’olio neutro. L’eccesso d’acqua va rimosso immediatamente.
  • Parquet cerato: usare acqua tiepida con due cucchiaiate colme di aceto bianco o detergente diluite in mezzo secchio d’acqua calda. Asciugare bene dopo il lavaggio ed eventualmente lucidarlo con cera neutra.
  • Parquet verniciato: preferire acqua calda con due cucchiaiate colme di detergente senza aggiungere aceto bianco per evitare opacizzazioni.
Parquet come farlo per pulirlo e preservarlo in sicurezza
Come pulire e preservare un parquet – Architectours.it / Credits: Canva.it

Per preservare al meglio il pavimento in legno, è importante adottare alcune regole domestiche come l’utilizzo di tappetini all’ingresso per ridurre l’introduzione di sporco e detriti che possono graffiare la superficie. Inoltre, si consiglia di evitare tacchi a spillo direttamente sul parquet e spostamento frequente dei mobili pesanti senza adeguata protezione sotto le gambe degli stessi.

Nel caso compaiano difetti superficiali o buchi nel vostro pavimento in legno, esistono metodi fai-da-te efficaci per piccole riparazioni. Ad esempio, piccoli graffi possono essere trattati applicando prodotti specifici o cere colorate compatibili col tono del vostro pavimento; mentre buchi più profondi potrebbero necessitare kit appositi reperibili nei negozi specializzati che permettono una riparazione quasi invisibile se seguita attentamente secondo le istruzioni fornite.

Seguendo queste semplici ma fondamentali istruzioni sarà possibile godere della bellezza del proprio pavimento in legno a lungo termine mantenendolo sempre splendido come nuovo.

Impostazioni privacy