Puoi arredare un balcone piccolo in pochi passi grazie a questi mobili fai da te a costo (quasi) zero

Puoi rivoluzionare e rendere unico anche un balcone piccolo grazie a questi mobili a costo zero che puoi costruire da solo. 

Il restyling di un balcone, soprattutto se di dimensioni ridotte, può sembrare una sfida. Tuttavia, con un po’ di creatività e lavoro manuale, è possibile trasformarlo in uno spazio accogliente e funzionale.

Mobili fai da te per arredare un balcone piccolo
Come arredare un balcone piccolo con mobili fai da te – Architectours.it / Credits: Canva.it

Il primo passo in questa trasformazione è stato rimuovere gli elementi esistenti che non contribuivano all’estetica desiderata.

Come arredare un balcone piccolo con mobili fai da te

Un semplice tavolino di plastica e delle sedie recuperate hanno costituito il punto di partenza per il rinnovamento. La pulizia approfondita del tavolino nella vasca da bagno con sgrassatore ha segnato l’inizio della metamorfosi. Le sedie, pur essendo di recupero, hanno offerto una grande opportunità per aggiungere carattere al balcone. Smontando la parte del cuscino e sostituendola con una nuova stoffa scelta appositamente, si è potuto dare nuova vita a questi oggetti. Questo processo non solo ha permesso di personalizzare lo spazio ma ha anche dimostrato come sia possibile rinnovare mobili vecchi invece che sostituirli completamente.

Le cassette di legno recuperate sono state trasformate in graziosi contenitori per erbe aromatiche attraverso la pittura bianca e l’aggiunta della scritta “I love my garden” realizzata con uno stencil fatto a mano. Questo dettaglio non solo ha abbellito le cassette ma ha anche aggiunto un tocco personale all’intero balcone. Inoltre, la creazione di una tenda utilizzando la stessa stoffa delle sedie ha permesso di nascondere visivamente elementi meno piacevoli come la veneziana del vicino, migliorando ulteriormente l’aspetto dell’area.

Prima della sistemazione finale degli oggetti decorativi rinnovati, è stata effettuata una pulizia generale del balcone inclusa la ringhiera e il pavimento. Anche se alcune strutture avrebbero beneficiato ulteriormente da interventi più invasivi come l’imbiancatura della ringhiera, limitazioni dovute alla situazione abitativa (essere in affitto) hanno suggerito soluzioni meno permanenti ma comunque efficaci. La fase conclusiva del progetto ha visto il posizionamento strategico dei vari elementi decorativi: il tavolo ripulito al centro circondato dalle sedie rinnovate; le cassette dipinte disposte ordinatamente lungo il parapetto contenenti le erbe aromatiche; infine, l’inserimento discreto del bidone verniciato nell’angolo per completare l’estetica generale.

Balcone piccolo come arredarlo low cost
Mobili fai da te e low cost per arredare un balcone piccolo – Architectours.it / Credits: Canva.it

Questo piccolo angolo esterno è stato così trasformato da uno spazio anonimo ed inutilizzato in un luogo accogliente dove trascorrere momenti piacevoli all’aria aperta. L’abilità nel riutilizzare oggetti esistenti combinata con interventi creativi fai-da-te dimostra come sia possibile migliorare significativamente qualsiasi area esterna senza necessariamente ricorrere a soluzioni costose o complicate.

L’esempio pratico fornito offre ispirazione su come piccoli cambiamenti possano fare una grande differenza nella fruibilità degli spazi esterni domestici. Con qualche strumento base ed un pizzico d’inventiva si possono realizzare ambientazioni accoglienti dove godersi momenti di relax o socializzazione all’aperto.

Impostazioni privacy