Basilico, non commettere gli stessi errori anche quest’anno: se fai così sarà rigoglioso per tutta l’estate

Il basilico, una pianta aromatica fondamentale nella dieta mediterranea. Seguendo questi consigli, potrete coltivarlo con successo in casa.

Il basilico è una pianta aromatica amata da molti per il suo profumo fresco e il suo gusto unico. Coltivarlo in casa può essere gratificante e può offrire un’ampia disponibilità di foglie fresche per arricchire le vostre ricette culinarie. Ecco alcuni consigli e suggerimenti su come far crescere il basilico rigoglioso direttamente nel vostro spazio domestico.

Basilico rigoglioso in casa, consigli
Il basilico, una delle piante aromatiche più amate – (architectours.it)

Le piantine comprate al supermercato durano poco per una serie di motivi: vengono stipate più piantine di basilico in un unico vaso senza spazio per crescere, le luci e la posizione nel supermercato non sono quelle adatte, sono soggette a sbalzi di temperatura drastici e non vengono innaffiate regolarmente.  Seguendo questi semplici consigli, potrete coltivare il basilico con successo in casa, godendo di foglie fresche e aromatiche per arricchire le vostre pietanze con il suo delizioso sapore mediterraneo.

Come far crescere rigoglioso il basilico in casa

Per coltivare il basilico in casa, è essenziale selezionare un contenitore adeguato che abbia fori di drenaggio per permettere all’acqua in eccesso di defluire. Assicuratevi che il vaso sia abbastanza grande da consentire lo sviluppo delle radici e che sia posizionato in un luogo che riceva almeno 6-8 ore di luce solare diretta al giorno. Per quanto riguarda il terreno, optate per un substrato leggero e ben drenato, come ad esempio una miscela di terra per vasi arricchita con perlite o vermiculite.

Basilico rigoglioso in casa, consigli
Come far crescere rigoglioso il basilico in casa – (architectours.it)

Potete iniziare la coltivazione del basilico dai semi oppure acquistare delle piantine già avviate. Se optate per i semi, piantateli a una profondità di circa mezzo centimetro nel terreno umido e copriteli leggermente con terra. Se invece scegliete le piantine, trapiantatele nel vaso preparato, avendo cura di non danneggiare le radici durante l’operazione.

Il basilico ha bisogno di cure regolari per crescere rigoglioso. Innaffiate la pianta regolarmente, mantenendo il terreno umido ma non eccessivamente bagnato. Evitate di bagnare le foglie, poiché l’umidità eccessiva può favorire lo sviluppo di malattie fungine. Inoltre, fertilizzate il basilico ogni 2-4 settimane con un fertilizzante liquido diluito, seguendo le istruzioni riportate sull’etichetta del prodotto. Questo aiuterà a garantire una crescita sana e vigorosa della pianta.

La potatura regolare del basilico è importante per stimolare la crescita e mantenere la pianta compatta e densa. Eliminate le foglie più vecchie e ingiallite, così come gli steli floreali che possono comparire per incoraggiare la produzione di nuove foglie. Per raccogliere il basilico, tagliate i gambi appena sopra un nodo fogliare, preferibilmente al mattino quando gli oli essenziali sono più concentrati. Questo incoraggerà la pianta a produrre nuove foglie e a mantenere una forma compatta e densa.

Il basilico può essere soggetto a malattie come la muffa grigia o il marciume delle radici, specialmente se il terreno è troppo umido o se le foglie vengono bagnate durante l’irrigazione. Assicuratevi di mantenere un’adeguata circolazione dell’aria intorno alla pianta e di evitare l’eccesso di umidità. Se notate segni di malattia, come macchie sulle foglie o marciume delle radici, agite prontamente per trattare la pianta con un fungicida appropriato o rimuovete le parti infette per prevenire la diffusione della malattia.

Impostazioni privacy