Bollette esorbitanti, passa al fotovoltaico: sai quanti pannelli servono in casa per legge però?

Sempre più persone scelgono di alimentare la propria casa con i pannelli fotovoltaici. Ma quanti ne servono? Un calcolo.

L’energia solare sta emergendo come una delle fonti energetiche più promettenti per affrontare sfide come il cambiamento climatico e la dipendenza dai combustibili fossili. Tra le varie applicazioni, l’installazione di pannelli fotovoltaici sulle case sta diventando sempre più popolare, offrendo una soluzione sostenibile per la produzione di energia elettrica. Ma quanti pannelli servono per alimentare una casa?

Pannelli fotovoltaici, quanti in casa
Quanti pannelli fotovoltaici servono in una casa? – (architectours.it)

Una delle principali attrattive dei pannelli solari per i proprietari di abitazioni è la possibilità di ridurre significativamente le bollette energetiche. Convertendo l’energia solare in elettricità, i pannelli fotovoltaici consentono agli utenti di generare parte o addirittura la totalità dell’energia di cui necessitano per alimentare le proprie abitazioni. Questo può tradursi in notevoli risparmi nel lungo termine, specialmente considerando che i costi dell’elettricità tradizionale tendono ad aumentare nel tempo.

L’uso dei pannelli fotovoltaici comporta anche benefici significativi in termini di sostenibilità ambientale. Utilizzando l’energia solare, una fonte rinnovabile e pulita, le famiglie riducono la loro impronta ecologica e contribuiscono alla riduzione delle emissioni di gas serra e dell’inquinamento atmosferico. Questo aiuta a preservare l’ambiente per le generazioni future e a mitigare gli effetti negativi dei combustibili fossili sull’ecosistema globale.

Oltre ai risparmi energetici e all’impatto ambientale positivo, l’installazione di pannelli fotovoltaici può anche aumentare il valore di rivendita di una proprietà. Gli acquirenti sono sempre più interessati alle case dotate di sistemi di energia solare, poiché vedono in essi un investimento a lungo termine che offre sia benefici economici che ambientali.

Quanti pannelli fotovoltaici servono per alimentare una casa?

Installare pannelli fotovoltaici per alimentare la propria casa è una scelta sempre più diffusa, ma determinare il numero di pannelli necessari richiede una valutazione accurata di diversi fattori. Innanzitutto, è fondamentale stabilire la percentuale di autoconsumo desiderata, ovvero quanto del fabbisogno energetico si intende coprire con l’impianto solare.

Pannelli fotovoltaici, quanti in casa
Quanti pannelli fotovoltaici servono per alimentare una casa? – (architectours.it)

I costi sono un altro aspetto da considerare attentamente, compresi quelli relativi all’impianto stesso e a un eventuale sistema di accumulo dell’energia. Inoltre, è necessario valutare lo spazio disponibile, sia in termini di superficie del tetto o del terreno, che in relazione al numero di pannelli e alla loro produzione energetica prevista.

Ad esempio, un impianto che produce tra 3.000 e 4.500 kWh all’anno richiederebbe 8-10 pannelli, occupando uno spazio di circa 13,2-16,5 metri quadrati. Tuttavia, se si mira a una produzione annua di 8.000 kWh, saranno necessari da 15 a 20 pannelli, occupando uno spazio di circa 25-33 metri quadrati.

Altri fattori da considerare includono il fabbisogno energetico specifico della casa, l’orientamento e l’inclinazione del tetto, e la presenza di ombreggiamenti che potrebbero compromettere l’efficienza dell’impianto. Il budget a disposizione e gli incentivi fiscali disponibili devono essere tenuti in considerazione nella valutazione complessiva.

È consigliabile richiedere preventivi a diversi installatori, confrontare le offerte e scegliere un’azienda qualificata e certificata. Inoltre, è opportuno valutare l’installazione di un sistema di accumulo dell’energia per massimizzare l’utilizzo dell’elettricità prodotta. Da marzo 2022, grazie al Decreto Bollette, installare pannelli fotovoltaici è diventato più semplice, soprattutto per impianti fino a 200 kW.

Gli incentivi e le detrazioni fiscali disponibili consentono di recuperare parte dei costi, rendendo ancora più conveniente l’investimento in energia solare. Inoltre, un impianto fotovoltaico non solo riduce le bollette energetiche, ma aumenta anche il valore dell’immobile, offrendo un vantaggio aggiuntivo per chi sceglie di adottare questa soluzione sostenibile.

Impostazioni privacy