L’INPS dismette immobili all’asta: le date di aprile per partecipare e cogliere l’occasione

Vuoi comprare degli immobili in questo periodo? Puoi farlo andando all’asta organizzata dall’INPS: ecco le date d’inizio.

Riuscire a comprare un immobile ad un giusto prezzo è difficile. Costano tutti un occhio della testa e non sono facili da trovare. Per questa ragione è importante tenersi aggiornati sul settore, così da cogliere l’opportunità vincente al momento giusto. E per nostra fortuna l’INPS ha organizzato delle aste per l’acquisto di immobili. Ma come funzionano di preciso? Vediamo insieme che cosa viene proposto.

L'INPS organizza aste per la vendita di immobili
Non perdere questa occasione: l’INPS ha organizzato delle aste per gli immobili – (Architectours.it)

L’INPS ha lanciato il piano di dismissioni immobili 2024, che indica la vendita all’asta di diverse proprietà in tutta Italia. In particolar modo tra Torino, Firenze e Roma. Si tratta di una buona opportunità per poter degli ottimi immobili. E partecipare all’asta non è così difficile come sembra: basta seguire le regole imposte.

Aste indotte dall’INPS, potrai comprare un immobile in poco tempo: fai la tua offerta

Tanto per cominciare si dovrà presentare una offerta segreta per l’asta. E nel caso in cui ci saranno delle proposte valide, con un importo che si collocherà al primo posto, il notaio banditore provvederà a dargli la priorità. Gli immobili verranno venduti tramite la RAN, acronimo di Rete Aste Notarili, cioè il sistema informatico realizzato dal Consiglio Nazionale del Notariato per la gestione delle aste telematiche.

L'INPS organizza aste per la vendita di immobili
Aste per immobili organizzata dall’INPS: quello che devi sapere – (Architectours.it)

La partecipazione all’asta, quindi, viene svolta in via telematica. Basta essere presenti sul territorio italiano, necessario per effettuare i rilanci in tempo. Però per prendere parte all’asta bisognerà recarsi presso il professionista che la gestisce. In questo caso gli uffici RAN possono essere d’aiuto, così che il cittadino sappia il giorno e l’ora stabiliti dal bando. L’organizzazione è piuttosto semplice fintanto che si seguono le regole dettate da coloro che controllano l’asta.

Per ora le aste sono in programma per l’8 e il 9 aprile a Torino, il 15 aprile a Firenze e dal 16 al 18 aprile a Roma. L’INPS ricorda che la procedura telematica prevede il deposito di una offerta cartacea. Può avvenire anche in formato digitale o cartaceo digitale (come abbiamo accennato prima in pratica). Questo è ciò che bisogna sapere al riguardo. Le aste per immobili possono essere una buona occasione di acquisto. Tenetevi aggiornati per scoprire tutte le prossime novità sull’argomento. Probabilmente sentiremo ancora parlare di altre aste.

Impostazioni privacy